CuriositàZooterapia: come gli animali domestici curano la depressione

29/04/2018 - 05h

Cos'è la zooterapia?

In zooterapia, pet therapy o terapia assistita da animali (TAA), gli animali agiscono come "terapeuti" portando il benessere ai pazienti in diverse situazioni cliniche, inclusa la depressione.

La Zooterapia può aiutare bambini, adulti e anziani, purché non abbiano paura dell'animale o non soffrano di problemi allergici o respiratori dovuti al contatto.

I benefici fisici e psicologici di vivere con gli animali sono stati osservati in Brasile già negli anni 1950. Nel 1955, Nise da Silveira, uno psichiatra medico, osservò come cani e gatti aiutassero i pazienti schizofrenici.

Quali sono i benefici della terapia animale?

Come abbiamo detto sopra, solo il benessere che un animale domestico docile può fornire è già un aiuto importante per chiunque affronta una malattia. Chiunque possieda un animale domestico a casa, per esempio, ha meno probabilità di essere affetto da malattie cardiache e vive più a lungo, secondo uno studio dell'American Heart Association.

È stato osservato che la zoo- terapia può presentare buoni risultati nei pazienti con depressione e nella convivenza con bambini anziani e autistici. Ecco come succede:

Bambini autistici

Tutti sanno quanto sia importante per i bambini crescere vicino a un cane, gatto o anche a un pesce o uccello. Portano lezioni di compagnia, lealtà e responsabilità che possono durare tutta la vita. Aiutano anche nello sviluppo emotivo dei piccoli e rimuovono la sedentarietà, che è molto comune oggi.

Nel caso di bambini autistici, vivere con un animale domestico può essere una terapia molto importante. Gli autistici hanno una grande difficoltà ad esprimersi e socializzare. Pertanto, il cane può aiutarli a creare legami affettivi, importanti per la vita nella società.

La compagnia di un animale domestico per un bambino autistico può anche:

- diminuire gli attacchi d'ansia

- aiutare a stabilire la routine quotidiana

- migliorare la comunicazione

- stimolare il lato giocoso, perché il cane vuole giocare quando vede un bambino.

I cavalli sono ampiamente utilizzati nelle terapie con i bambini autistici e quelli Down perché, oltre ai benefici del legame e del nutrimento, stimolano l'equilibrio corporeo e la coordinazione motoria. Gli animali domestici aiutano anche i bambini con problemi di apprendimento, poiché stimolano la curiosità, la perseveranza e l'immaginazione e sviluppano la loro autonomia.

Persone con depressione

Ci sono studi che sottolineano che i proprietari di cani hanno meno probabilità di avere la depressione rispetto a chi vive senza un animale domestico in casa. Gli animali possono aumentare il loro ottimismo e la loror autostima.

Giocare con un animale domestico, che sia un cane o un gatto, può aumentare i livelli di serotonina, una sostanza che fornisce benessere e umore migliorato. In questo modo, le persone diventano più rilassate e felici.

Non è esagerato dire che il cane è il migliore amico dell'uomo. Guarda la gioia dell'animale quando il proprietario torna a casa! Pertanto, la compagnia dell'animale spaventa la solitudine, uno dei fattori che possono contribuire alla depressione.

Inoltre, coloro che hanno animali domestici finiscono per uscire di più, piuttosto che stare a casa, di conseguenza si esercitano di più e incontrano anche altre persone che si prendono cura degli animali domestici.

La cura quotidiana di un animale domestico porta il ritmo, la routine e l'impegno nella vita quotidiana di chiunque. È necessario dare loro il cibo, giocare, fare passeggiate, fare il bagno, ecc. Questa organizzazione può ridurre l'ansia e lo stress.

E per completare il tutto: la carezza animale-umana porta conforto e allevia ogni tensione.

Persone anziane

Gli animali domestici sono gli alleati per un sano invecchiamento. Le persone anziane che vivono da sole si sentono felici quando hanno un animale domestico al loro fianco. La compagnia e la responsabilità per la cura degli animali domestici sono importanti per il loro benessere fisico e mentale.

I cuccioli riportano la vita sociale di queste persone perché richiedono loro di lasciare la casa per camminare con loro, che ci sia la pioggia o il sole. Quindi non possono passare la giornata sul divano di fronte al televisore.

Così, gli anziani finiscono per muoversi di più con la passeggiata quotidiana, una forma di prevenzione per una serie di malattie. Cani e gatti portano gioia e risate alle vite degli anziani perché sono sempre giocosi e non lasciano nessuno fermo. Nel caso di pazienti con malattia di Alzheimer, la coesistenza con gli animali può ridurre i livelli di stress e attacchi aggressivi.

Gli animali domestici possono fare molto per la salute e il benessere dell'uomo, e la zooterapia è lì per dimostrarlo. Nei casi di depressione o per portare gioia agli anziani e ai bambini, le creature sono i "terapeuti" più appropriati.

Tags
zooterapiaanimalicanigatticavallidomesticidepressioneautismovecchiaia