CuriositàPerché i cani non vivono tanto quanto le persone?

31/08/2018 - 10h

Sono un veterinario e sono stato chiamato per esaminare un cane Wolfhound irlandese di nome Belker. I proprietari dell'animale, Ron, sua moglie Lisa e il loro bambino Shane erano tutti molto legati a Belker e stavano aspettando un miracolo.

Ho controllato Belker e ho scoperto che stava morendo di cancro. Ho detto alla famiglia che non ci sarebbero stati miracoli nel caso di Belker e si è offerto di eutanasia al vecchio cane a casa sua. Mentre facevamo gli arrangiamenti, Ron e Lisa mi dissero che si stavano chiedendo se sarebbe stato bello lasciare che Shane, un bambino di quattro anni, osservasse la procedura.

Pensavano che Shane potesse imparare qualcosa dall'esperienza. Il giorno seguente, sentii la familiare "stretta di gola" mentre la famiglia di Belker lo circondava. Shane, il ragazzo, sembrava così calmo, accarezzando il vecchio cane per l'ultima volta, che mi chiedevo se avesse capito cosa stava succedendo. In pochi minuti, Belker se ne andò, pacificamente.

Il bambino sembrò accettare la transizione di Belker senza difficoltà o confusione. Sedemmo insieme un pò dopo la morte di Belker, pensando ad alta voce sul triste fatto che le vite degli animali sono più brevi di quelle degli umani. Shane, che stava ascoltando in silenzio, sobbalzò: "So perché." Sconcertati, ci girammo verso di lui.

Ciò che uscì dalla sua bocca mi stupì. Non avevo mai sentito una spiegazione più confortante. Ha detto: "Le persone nascono in modo che possano imparare ad avere una buona vita, come amare tutti continuamente ed essere buoni, giusto?" e il bambino di quattro anni continuò... "Bene, i cani nascono sapendo come fare questo, quindi non devono restare qui per così tanto tempo.''

Tags
animalicaniviverelungomortemalatocancroamore