CuriositàL'otite canina è una delle malattie più frequenti nei cani

10/09/2018 - 10h

L'otite canina è un processo infiammatorio che di solito coinvolge la porzione esterna dell'orecchio, essendo una delle malattie più frequenti nelle cliniche veterinarie e presenta caratteristiche peculiari: difficoltà a prevenire, trattare ed eliminare le cause che portano alla recidiva.

Questa infiammazione è molto comune nei cani, principalmente a causa del lungo e chiuso canale uditivo, rendendo facile l'apparizione e la riproduzione di acari, funghi e batteri.

A seconda del tipo di otite, i sintomi possono variare. Ma ci sono alcuni più classici, come: forte prurito, scuotimento della testa, scarico, puzza, arrossamento, gonfiore o lesioni alle orecchie, così come perdita dell'udito e dolore severo.

Il modo migliore per prevenire questa malattia è quello di pulire le orecchie dei cani con l'uso di cotone e lozioni speciali per la pulizia, mantenendole sempre asciutte e in condizioni ideali di umidità. Nel caso di cani con orecchie pelose, anche la tosse igienica è altamente raccomandata in quanto rimuove i peli in eccesso che possono accumulare sporcizia.

Inoltre, è importante valutare un veterinario per identificare le possibili cause predisponenti e perpetuanti della condizione. Pensando al trattamento dell'otite canina.

Non prendere mai decisioni avventate, come l'applicazione di soluzioni sull'animale senza la prescrizione di un medico, in quanto ciò potrebbe aggravare ulteriormente la malattia. È anche importante portare i cani dal veterinario per controlli regolari.

Tags
animalecaneotiteveterinariomalattieinfiammazione