CuriositàIl governo francese dà a cani e gatti i diritti di un essere vivente. Non saranno più considerati un "oggetto"!

23/02/2019 - 11h

Di recente, la Francia ha dato un grande esempio, aderendo a una legge proposta dal governo britannico che garantisce a cani e gatti i diritti di un essere vivente.

Non è una novità per nessuno il fatto che il legame degli umani con gli animali sia molto intenso e spesso persino più vero delle relazioni che abbiamo con le persone che ci circondano.

Sempre più persone scelgono di avere gli animali nella famiglia e danno loro tutto ciò a cui hanno diritto, un buon letto, cibo, giocattoli, qualità della vita e tanto amore e attenzione.

Tuttavia, nella misura in cui c'è bontà, c'è anche il male.

Il numero di animali che vengono abbandonati o subiscono violenza ogni giorno, sia nelle strade che nelle case, è molto grande.

Questa violenza viene spesso da persone che credono di essere superiori a tutti gli animali solo perché sono in cima alla catena alimentare.

Vedono cani e gatti di strada non come esseri viventi ma come oggetti che esistono per servirli. Vediamo notizie di crudeltà sugli animali ogni giorno e dobbiamo fare qualcosa per combattere questo tipo di male.

Le ONG fanno un incredibile lavoro di salvataggio, trattamento e protezione degli animali, ma il loro lavoro non è sempre sufficiente. Occorrono misure più efficaci e molti paesi lo hanno già realizzato.

Di recente, la Francia ha dato un grande esempio, aderendo a una legge proposta dal governo britannico che garantisce i diritti di cani e gatti a un essere vivente.

Ciò significa che in questi paesi gli animali non saranno più visti come oggetti dalla legge, il che contribuirà notevolmente a ridurre i casi di "genitori" irresponsabili e maltrattamenti.

Adesso i casi contro gli animali saranno trattati più seriamente e possibilmente con piume più alte.

Molte persone hanno sostenuto questo cambiamento. Tuttavia, gli accordi devono ancora essere approvati.

Più di 678.000 francesi hanno firmato una petizione online proposta dalla Fondazione 30 Millons d'Amis, che dimostra che la popolazione si sta rendendo conto che gli animali devono avere gli stessi diritti di tutti noi e che l'idea di essere visti come oggetti è inaccettabile.

Un grande risultato!

Gli animali sono degni di rispetto, proprio come qualsiasi essere umano. Dobbiamo imparare a valutare di più questi esseri meravigliosi, che solo le cose buone portano nelle nostre vite! Speriamo che questo atteggiamento si diffonda in più paesi!

Condividi questa fantastica notizia con i tuoi amici sui social network!

Tags
franciadirittianimali